Archivi tag: Nebbiolo

Incantevoli sorsi di Langhe e Monferrato

Giovedì 21 Marzo • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Ha scritto alcune tra le più belle pagine del romanzo del vino italiano, l’azienda Michele Chiarlo, realtà di spicco del distretto vitivinicolo piemontese, che riesce a coniugare: una produzione quantitativamente rilevante, con un livello qualitativo d’assoluta eccellenza.

Imbottigliati all’interno di 3 diverse strutture, i vini di Chiarlo sono il risultato di scrupolose pratiche agronomiche e di irreprensibili processi di fermentazione, che vedono le uve di alcuni prestigiosi cru: Cannubi, Cerequio, Asili, confluire nei tini di vinificazione, per dar vita ad una gamma di etichette, affidabili ed espressive, che valorizzano le più prestigiose denominazioni del Piemonte.

In compagnia di Francesco Chiaramello, Direttore Commerciale della cantina degusteremo:

2 millesimi di Barolo Cerequio • 2 di Barolo Cannubi
1 di Barolo Tortoniano • 1 di Barbaresco Asili • 1 di Nizza La Court

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

Annunci

Piero Busso: l’inebriante sinfonia del Nebbiolo

Giovedì 7 Marzo • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Ubicata nel cuore delle Langhe, quella di Piero Busso, azienda fondata negli anni ’50, è una piccola realtà a conduzione familiare.

Coltivando le varietà tipiche delle Langhe, allevate su 10 ettari di vigneto, gestito attraverso pratiche agronomiche rispettose dell’ambiente, Piero, la moglie Lucia, e i figli Emanuela e Pierguido, hanno composto un’incantevole sinfonia vinosa, incentrata sulle suggestioni organolettiche del Barbaresco, e non solo.

Vini profondi, espressivi, prodighi di sfumature, aderenti ai caratteri varietali dei vitigni, veri ambasciatori del proprio territorio.

In degustazione:
3 millesimi di Barbaresco Albesani vigneto Borgese
un’annata di Barbaresco S. Stunet • una di Barbaresco Gallina
una di Barbaresco S. Stefanetto • una di Langhe nebbiolo

La degustazione sarà arricchita dall’assaggio di alcune prelibatezze de La Tradizione:
Ricotta salata d’alpeggio • Blu al cucchiaio • Toma della Val d’Ossola
Bettelmatt • Alpeggio della Val Formazza

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

La storia nel calice: il Nebbiolo secondo Renato Ratti

Giovedì 22 Novembre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Dobbiamo a Renato Ratti la realizzazione di quel prezioso documento: la “Carta del Barolo” che ci ha fornito una griglia di lettura fondamentale per conoscere i caratteri dei diversi cru di Langa. L’azienda, artefice di vini contrassegnati da espressività, complessità e aderenza all’indole varietale delle uve, interpreta mirabilmente varietà e denominazioni di questo magnifico comparto vitivinicolo, sublimando, in particolar modo, la personalità del Nebbiolo.

Degusteremo, in compagnia del produttore:
2 millesimi di Barolo Marcenasco
2 di Barolo Rocche dell’Annunziata
2 di Barolo Conca
e un’annata di Nebbiolo d’Alba Occhetti

Costo degustazione: 22 Euro | 20 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni:  389.1107314 •  info@ateneodeisapori.it 

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell
usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00.

Il vigneto Piemonte interpretato e narrato da Beppe Caviola

Giovedì 16 Novembre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Beppe Caviola, wine maker di fama mondiale, già insignito del titolo di enologo dell’anno, ha mosso i suoi primi passi nel natio Piemonte, relazionandosi con varietà quali il Nebbiolo, il Dolcetto, il Cortese o la Barbera. Tralasciando le sue ambrosie prodotte in altri territori, percorreremo, “a cavallo del calice”, un fantastico viaggio che ci permetterà di perlustrare consuetudini produttive e stili di uno tra i
più prestigiosi comprensori vinicoli del globo.

In compagnia di Beppe Caviola degusteremo:
Barolo Liste – Borgogno | Barbaresco Asili – Cà del Baio | Roero Mompissano – Cà Rossa | Dolcetto d’Alba Barturot – Cà Viola | Barbera d’Alba Bric Du Luv – Cà Viola | Gavi di Gavi Monterotondo – Villa Sparina | Barbera d’Asti Sup. Nizza – Tenuta Olim Bauda | Ghemme Riserva – Torraccia del Piantavigna

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

Vite Colte: L’incantevole sinfonia del Nebbiolo e i tesori dell’artigianato caseario piemontese

Giovedì 18 Febbraio • ore 19:00 • Baccano • Via Eugenio Torelli Viollier, 11

Nell’ambito della manifestazione Vite Colte, le eccellenze vitivinicole di Langhe e Monferrato:

L’incantevole sinfonia del Nebbiolo: il Barbaresco “la Casa in Collina”, il Barolo “Essenze”, il Barolo “Paesi Tuoi” incontrano i tesori dell’artigianato caseario piemontese con i prodotti di Guffanti.

Laboratorio gratuito.
Necessaria la prenotazione.

VITE COLTE

Info & Prenotazioni: Athenæum • tel. 06.4880601 • 346.3727947

Gli splendidi cru della cantina Sottimano – update

Giovedì 10 Dicembre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Cari amici,
l’appuntamento con la Cantina Sottimano è previsto per il prossimo Giovedì 10 Dicembre.
Vi aspettiamo per una serata imperdibile!

In degustazione:
Barbaresco Currà 2008 • 2012 ANTEPRIMA NAZIONALE
Barbaresco Pajorè 2008 • 2012
Barbaresco Cottà 2008 • 2012
Barbaresco Riserva 2010

Continua a leggere Gli splendidi cru della cantina Sottimano – update

Gli splendidi cru della cantina Sottimano

Giovedì 10 Dicembre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Che le Langhe siano un’inesauribile “sorgente” di grandissimi vini, è cosa nota ormai da molto tempo. Alcuni di questi, e quelli che degusteremo stasera appartengono a pieno titolo alla categoria, sono poi dei veri e propri fuoriclasse, in grado di confrontarsi, senza nessun timore reverenziale, con le più prestigiose estrinsecazioni enoiche del pianeta. Il nome della cantina che li ha prodotti, quello di Sottimano, evoca: passione, competenza, rispetto per il terroir, e una delle più vocate e storiche aree vitivinicole di Enotria: quella del Barbaresco.

L’azienda, d’altro canto, ha raggiunto, già molte vendemmie or sono, i vertici qualitativi del comparto
enologico nazionale, grazie ad una gamma produttiva, incentrata principalmente sul nebbiolo, ma che concede diritto di ospitalità ad altre varietà tradizionali, che spazia dall’ottimo all’eccellente.

I Barbaresco, profondi, sfaccettati, eleganti, seducenti, e straordinariamente ricchi di personalità, esprimono compiutamente: sia l’indole varietale del vitigno, che i caratteri pedoclimatici dei suoli sui quali sono allevate le uve, elargendo al degustatore un ampio ventaglio di riconoscimenti odorosi, e un’affascinante dinamica gustativa, elementi che avremo il piacere di provare, mettendo a confronto 2 millesimi di 3 diversi Cru, in compagnia di Andrea Sottimano, artefice, in collaborazione con il papà Rino, di questi autentici capolavori.

In degustazione:
Barbaresco Currà 2008 • 2012 ANTEPRIMA NAZIONALE
Barbaresco Pajorè 2008 • 2012
Barbaresco Cottà 2008 • 2012
Barbaresco Riserva 2010

Costo 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.
Info & Prenotazioni: Athenæum • tel. 06.4880601 • 346.3727947

Il Barolo secondo Roberto Sarotto

Giovedì 23 Aprile • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Circa 80 ettari vitati di proprietà, popolati da varietà che danno vita ad oltre mezzo milione di bottiglie, espressione, nella quasi totalità dei casi, delle denominazioni classiche del comprensorio albese: Barolo, Barbaresco e Barbera su tutte.

Bottiglie contrassegnate da uno stile originale e personale, da un’ammaliante struttura odorosa, scandita da note di tersa definizione, e da impalcature gustative che aderiscono paradigmaticamente ai caratteri varietali dell’uva. Vini rigogliosi, dinamici, polputi, ma mai privi di equilibrio ed eleganza.

Sono le “creature” di Roberto Sarotto, geniale e dinamico vigneron di Langa, artefice di piccoli capolavori enologici, declinati, talvolta, in modo decisamente innovativo, come nel caso del Barbaresco Gaia Principe o più rispettosi della tradizione, nel cui solco si inserisce, a pieno titolo, il Barbaresco Currà, storico cru di Neive.

Li degusteremo in compagnia del produttore, accompagnandoli con una toma e con altre gemme dell’artigianato caseario piemontese.

In degustazione:
2 annate di Barolo Audace
Barolo Bricco Bergera
2 annate di Barbaresco Gaia Principe
Barbaresco Currà
Barbera d’Alba Elena
Gavi di Gavi Bric Sassi

Costo 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.
Info & Prenotazioni: Athenæum • tel. 06.4880601 • 346.3727947