Il Sangiovese secondo Vittorio Fiore

Giovedì 25 Gennaio • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

È soprattutto all’interno dei confini della Toscana, che il Sangiovese esprime quei caratteri di eleganza e complessità che si riscontrano in denominazioni come il Chianti e il Brunello di Montalcino.

Un vitigno in grado di dispensare autentiche emozioni, soprattutto quando l’artefice dei vini risponde al nome di Vittorio Fiore, firma prestigiosa dell’enologia nazionale, nonché creatore di etichette paradigmatiche, bramate dai seguaci di Bacco dell’intero pianeta.

Continua a leggere Il Sangiovese secondo Vittorio Fiore

Annunci

I Bianchi contorni del Sagrantino

Martedì 16 Gennaio • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Il Sagrantino, vitigno identificativo di Montefalco, ha dettato tempi, tendenze e stili del vigneto umbro, spostando verso l’alto l’asticella qualitativa dell’enologia regionale. Può sembrare un paradosso quindi, ma non lo è, che in un’area a vocazione rossista, si producano grandi bianchi.
Questa sera gli concederemo la visibilità che meritano, e degusteremo il Sagrantino prodotto da splendide realtà, sia emergenti che storiche.

In compagnia dei produttori degusteremo:
Antonelli San Marco: Montefalco Sagrantino Chiusa di Pannone – Trebbiano Spoletino Trebium
Arnaldo Caprai: Montefalco Sagrantino 25 Anni – Colli Martani Grechetto Grecante
Le Cimate: Montefalco Sagrantino – Trebbiano Spoletino Superiore Riserva
Tenuta Bellafonte: Montefalco Sagrantino Collenottolo – Trebbiano Spoletino Arneto

A fine degustazione assaggio di gemme gastronomiche de “La Tradizione”
(Prosciutto della Valnerina, Corallina, Pecorino affinato in botte, Campa…Vallo).

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

Scarlatte emozioni d’annata

Giovedì 14 Dicembre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Degustazione di vecchi millesimi di archetipi enologici.
Ci accosteremo alla magnificenza del Nebbiolo, alle floreali suggestioni del Sangiovese, all’autorevolezza tannica del Sagrantino in una affascinante rappresentazione che dalle Alpi alla Sicilia, descriverà vini, vitigni e suoli dell’Italia vitivinicola.

In degustazione:
Luciano Sandrone – Barolo Cannubi Boschis 2003
Elio Grasso – Barolo Runcot Riserva 2004
Castello del Terriccio – Lupicaia 2004
Testamatta – Testamatta 2003
Isole e Olena – Cepparello 2007
D’Angelo – Aglianico del Vulture Caselle Riserva 2009
Argiolas – Turriga 2010
Romanelli – Montefalco Sagrantino 2011

A causa dell’esigua disponibilità delle bottiglie, l’iniziativa è aperta alla
partecipazione di sole 22 persone.

Costo degustazione: 40 Euro | 35 Euro per i soci Athenaeum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

Se 100/100 vi sembran pochi! Il Brunello de “Il Marroneto” all’ombra del Cupolone

Martedì 5 Dicembre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 8086

Sono pochissimi i vini italiani che hanno ottenuto 100/100 dalla prestigiosa rivista “The Wine Advocate”, carismatica testata di Robert Parker, guru della critica enologica mondiale, ed è sufficiente scorrere l’elenco dei premiati per rendersi conto dell’ eccezionale spessore qualitativo di vini iconici come il Barolo Monfortino di G. Conterno, o il Sassicaia, etichette alle quali si è affiancato il Brunello Madonna delle Grazie 2010 de Il Marroneto, azienda di Alessandro Mori che nobilita le peculiarità del terroir di Montalcino, con estrinsecazioni enoiche emozionanti e complesse.

In compagnia di Fabio Turchetti, Fabrizio Russo e Alessandro Mori, degusteremo diversi millesimi di Brunello e del Rosso di Montalcino Ignaccio.
Continua a leggere Se 100/100 vi sembran pochi! Il Brunello de “Il Marroneto” all’ombra del Cupolone

Habemus: un rosso sontuoso nella Tuscia “rodaniana”

Giovedì 23 Novembre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Un monumento di ampiezza, profondità e complessità, che ha impressionato enoappassionati e critica, fin dalla sua prima uscita. Habemus, frutto della trasformazione di varietà che popolano gli assolati declivi della Cotes du Rhône: Grenache, Syrah e Carignano, allevate sui suoli di Blera da San Giovenale, azienda del geniale Emanuele Pangrazi, che avvalendosi: della preziosa consulenza di Marco Casolanetti, d’una meravigliosa cantina a bassissimo impatto ambientale, e di impianti dalla fittezza estrema, ha dato vita ad un vero capolavoro enologico.

Degusteremo, in compagnia del produttore, più annate di Habemus “Classico”, il sontuoso Habemus Cabernet Franc e un regale Tempranillo.
Millesimi e vini secondo disponibilità di cantina.

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.

Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

Il vigneto Piemonte interpretato e narrato da Beppe Caviola

Giovedì 16 Novembre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Beppe Caviola, wine maker di fama mondiale, già insignito del titolo di enologo dell’anno, ha mosso i suoi primi passi nel natio Piemonte, relazionandosi con varietà quali il Nebbiolo, il Dolcetto, il Cortese o la Barbera. Tralasciando le sue ambrosie prodotte in altri territori, percorreremo, “a cavallo del calice”, un fantastico viaggio che ci permetterà di perlustrare consuetudini produttive e stili di uno tra i
più prestigiosi comprensori vinicoli del globo.

In compagnia di Beppe Caviola degusteremo:
Barolo Liste – Borgogno | Barbaresco Asili – Cà del Baio | Roero Mompissano – Cà Rossa | Dolcetto d’Alba Barturot – Cà Viola | Barbera d’Alba Bric Du Luv – Cà Viola | Gavi di Gavi Monterotondo – Villa Sparina | Barbera d’Asti Sup. Nizza – Tenuta Olim Bauda | Ghemme Riserva – Torraccia del Piantavigna

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

8 capolavori enologici del meridione, raccontati da Luciano Pignataro

Giovedì 9 Mercoledì 8 Novembre • ore 19:00 Ristorante Bell Enoteca Giansanti • Via Ostiense, 34

Erano considerati, un tempo, vini dal trasandato profilo organolettico, tutt’altro che esenti da incompiutezze, destinati ad irrobustire, nelle annate infelici, gli esangui mosti di celebri appellation transalpine, al punto che alcuni di loro, come il Nero d’Avola, erano denominati in Francia “vin medecine”.
Il successo degli autoctoni, l’impegno dei produttori, una più  razionale gestione del vigneto, e l’ammodernamento delle tecnologie di cantina, hanno determinando una travolgente crescita qualitativa dei vini del meridione. Quelli che degusteremo stasera, dei veri fuoriclasse, saranno narrati da un grande cantore dell’enologia meridionale: il giornalista Luciano Pignataro.

In degustazione:  Montevetrano – Montevetrano |  Gianfranco Fino – Primitivo di Manduria Es | Tasca d’Almerita – Chardonnay |
Benanti –
Pietramarina | Boccella – Taurasi S. Eustachio | Benito Ferrara – Greco di Tufo Vigna Cicogna | Nanni Copè – Sabbie di Sopra il Bosco | Severino Garofano Vigneti e Cantine – Le Braci

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.

Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

le prelibatezze ittiche di Manaide e le gemme vinicole di Terredora e della Ferghettina

Giovedì 26 Ottobre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Un incontro tra entità diverse e distanti tra loro: la Franciacorta, comprensorio che ha sublimato l’arte della spumantizzazione, l’Irpinia, coi suoi bianchi straordinari, e il mare di Anzio, fonte di ghiottonerie elaborate artigianalmente da Manaide, azienda che impiega metodi sostenibili per pescare alici, palamite, cefalopodi e frutti di mare, creando prodotti che evocano magicamente: profumi e sapori del mare. Li abbineremo alle gemme vinicole della Ferghettina, e di Terredora.

Continua a leggere le prelibatezze ittiche di Manaide e le gemme vinicole di Terredora e della Ferghettina

Corso sulla conoscenza e la degustazione del vino

Ogni Lunedì a partire dal 30 Ottobre • ore 19,00 • Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Corso sulla conoscenza e degustazione del vino
È oggi quasi una moda: rotear calici, annusarli e schioccar labbra, sembra divenuta conditio sine qua non per quelli che, accostandosi all’universo vino, vogliono darsi un tono, discettando di rose bianche del Danubio e di pietra focaia.
Athenæum ha organizzato un corso sul  vino che si prefigge, innanzitutto, l’apprendimento delle nozioni basilari per una corretta degustazione, che permetta di rimuovere fuorvianti condizioni, sia organolettiche che culturali.
Il programma sarà articolato in 5 appuntamenti della durata di circa due ore, ognuno dei quali prevede una parte teorica e la successiva degustazione di alcuni vini inerenti l’oggetto dell’incontro ed una  visita in una azienda vitivinicola.

Incontro (lunedì 30 ottobre): Storia della viticoltura e del vino. I componenti dell’uva. Le tecniche di degustazione. Degustazione di quattro vini.
Incontro (lunedì 6 novembre): La vinificazione in bianco, in rosso e in rosato. L’affinamento nel legno. Degustazione di quattro vini.
Incontro (lunedì 13 novembre): Modalità produttive di spumanti e champagne. Ordine e modalità di servizio. Degustazione di quattro vini.
Incontro (lunedì 20 novembre): Passiti, muffati o liquorosi: storia, modalità produttive e caratteristiche dei vini “da meditazione”. Degustazione di quattro vini.
Incontro (lunedì 27 novembre): L’abbinamento tra cibo e vino.
Incontro: visita in cantina e degustazione.

Relatori: Fabrizio Russo e Michelangelo Fani.

Costo 140 Euro | 130 Euro per i soci Athenæum – Ateneo dei Sapori.
Info & Prenotazioni: Athenæum • tel. 06.4880601 • 346.3727947 • info@ateneodeisapori.ithttp://www.ateneodeisapori.it

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

A zonzo per la golosa Tuscia – Atto II

Sabato 28 ottobre

Suggestivo contenitore di bellezze architettoniche e naturalistiche, la Tuscia, ricca di testimonianze etrusche, romane e medioevali, e impreziosita da gioielli come il Parco dei Mostri di Bomarzo, è inoltre meta di “pellegrinaggi” da parte dei golosi di Enotria, allettati dalle sue prelibatezze.
Non resta che visitarla e degustare vini e pietanze prelibate.
Continua a leggere A zonzo per la golosa Tuscia – Atto II