Archivi tag: Barbaresco

Piero Busso: l’inebriante sinfonia del Nebbiolo

Giovedì 7 Marzo • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Ubicata nel cuore delle Langhe, quella di Piero Busso, azienda fondata negli anni ’50, è una piccola realtà a conduzione familiare.

Coltivando le varietà tipiche delle Langhe, allevate su 10 ettari di vigneto, gestito attraverso pratiche agronomiche rispettose dell’ambiente, Piero, la moglie Lucia, e i figli Emanuela e Pierguido, hanno composto un’incantevole sinfonia vinosa, incentrata sulle suggestioni organolettiche del Barbaresco, e non solo.

Vini profondi, espressivi, prodighi di sfumature, aderenti ai caratteri varietali dei vitigni, veri ambasciatori del proprio territorio.

In degustazione:
3 millesimi di Barbaresco Albesani vigneto Borgese
un’annata di Barbaresco S. Stunet • una di Barbaresco Gallina
una di Barbaresco S. Stefanetto • una di Langhe nebbiolo

La degustazione sarà arricchita dall’assaggio di alcune prelibatezze de La Tradizione:
Ricotta salata d’alpeggio • Blu al cucchiaio • Toma della Val d’Ossola
Bettelmatt • Alpeggio della Val Formazza

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

Annunci

Il vigneto Piemonte interpretato e narrato da Beppe Caviola

Giovedì 16 Novembre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Beppe Caviola, wine maker di fama mondiale, già insignito del titolo di enologo dell’anno, ha mosso i suoi primi passi nel natio Piemonte, relazionandosi con varietà quali il Nebbiolo, il Dolcetto, il Cortese o la Barbera. Tralasciando le sue ambrosie prodotte in altri territori, percorreremo, “a cavallo del calice”, un fantastico viaggio che ci permetterà di perlustrare consuetudini produttive e stili di uno tra i
più prestigiosi comprensori vinicoli del globo.

In compagnia di Beppe Caviola degusteremo:
Barolo Liste – Borgogno | Barbaresco Asili – Cà del Baio | Roero Mompissano – Cà Rossa | Dolcetto d’Alba Barturot – Cà Viola | Barbera d’Alba Bric Du Luv – Cà Viola | Gavi di Gavi Monterotondo – Villa Sparina | Barbera d’Asti Sup. Nizza – Tenuta Olim Bauda | Ghemme Riserva – Torraccia del Piantavigna

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

Vite Colte: L’incantevole sinfonia del Nebbiolo e i tesori dell’artigianato caseario piemontese

Giovedì 18 Febbraio • ore 19:00 • Baccano • Via Eugenio Torelli Viollier, 11

Nell’ambito della manifestazione Vite Colte, le eccellenze vitivinicole di Langhe e Monferrato:

L’incantevole sinfonia del Nebbiolo: il Barbaresco “la Casa in Collina”, il Barolo “Essenze”, il Barolo “Paesi Tuoi” incontrano i tesori dell’artigianato caseario piemontese con i prodotti di Guffanti.

Laboratorio gratuito.
Necessaria la prenotazione.

VITE COLTE

Info & Prenotazioni: Athenæum • tel. 06.4880601 • 346.3727947

Gli splendidi cru della cantina Sottimano – update

Giovedì 10 Dicembre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Cari amici,
l’appuntamento con la Cantina Sottimano è previsto per il prossimo Giovedì 10 Dicembre.
Vi aspettiamo per una serata imperdibile!

In degustazione:
Barbaresco Currà 2008 • 2012 ANTEPRIMA NAZIONALE
Barbaresco Pajorè 2008 • 2012
Barbaresco Cottà 2008 • 2012
Barbaresco Riserva 2010

Continua a leggere Gli splendidi cru della cantina Sottimano – update

Gli splendidi cru della cantina Sottimano

Giovedì 10 Dicembre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Che le Langhe siano un’inesauribile “sorgente” di grandissimi vini, è cosa nota ormai da molto tempo. Alcuni di questi, e quelli che degusteremo stasera appartengono a pieno titolo alla categoria, sono poi dei veri e propri fuoriclasse, in grado di confrontarsi, senza nessun timore reverenziale, con le più prestigiose estrinsecazioni enoiche del pianeta. Il nome della cantina che li ha prodotti, quello di Sottimano, evoca: passione, competenza, rispetto per il terroir, e una delle più vocate e storiche aree vitivinicole di Enotria: quella del Barbaresco.

L’azienda, d’altro canto, ha raggiunto, già molte vendemmie or sono, i vertici qualitativi del comparto
enologico nazionale, grazie ad una gamma produttiva, incentrata principalmente sul nebbiolo, ma che concede diritto di ospitalità ad altre varietà tradizionali, che spazia dall’ottimo all’eccellente.

I Barbaresco, profondi, sfaccettati, eleganti, seducenti, e straordinariamente ricchi di personalità, esprimono compiutamente: sia l’indole varietale del vitigno, che i caratteri pedoclimatici dei suoli sui quali sono allevate le uve, elargendo al degustatore un ampio ventaglio di riconoscimenti odorosi, e un’affascinante dinamica gustativa, elementi che avremo il piacere di provare, mettendo a confronto 2 millesimi di 3 diversi Cru, in compagnia di Andrea Sottimano, artefice, in collaborazione con il papà Rino, di questi autentici capolavori.

In degustazione:
Barbaresco Currà 2008 • 2012 ANTEPRIMA NAZIONALE
Barbaresco Pajorè 2008 • 2012
Barbaresco Cottà 2008 • 2012
Barbaresco Riserva 2010

Costo 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.
Info & Prenotazioni: Athenæum • tel. 06.4880601 • 346.3727947

Scarlatte melodie di Autunno

Martedì 1 Dicembre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Una serata all’insegna della produzione “rossista” d’autore, un godimento dell’anima che coinvolgerà il nostro universo sensoriale, soggiogandolo con gli inebrianti profumi del Nebbiolo, le floreali suggestioni del Sangiovese, l’autorevolezza tannica del Sagrantino, la sensuale carnosità della Corvina, e la personalità varietale di diverse altre uve, tutte aderenti alla piattaforma ampelografica
di Enotria.

Continua a leggere Scarlatte melodie di Autunno

L’incontrovertibile magnificenza del Nebbiolo – 3° Incontro

Mercoledì 12 – 19 – 26 Novembre • ore19,00 TrimaniWineBar • ViaCernaia, 37b

Simposio in 3 incontri dedicato al Nebbiolo, in compagnia di Fabrizio Russo e Paolo Trimani.

Terzo incontro dedicato al Nebbiolo.
Il Nebbiolo oltre le Langhe: Sfursat, Gattinara, Ghemme e….
Degustazione di 6 vini.
Continua a leggere L’incontrovertibile magnificenza del Nebbiolo – 3° Incontro

L’incontrovertibile magnificenza del Nebbiolo – 2° Incontro

Mercoledì 12 – 19 – 26 Novembre • ore19,00 TrimaniWineBar • ViaCernaia, 37b

Simposio in 3 incontri dedicato al Nebbiolo, in compagnia di Fabrizio Russo e Paolo Trimani.

Secondo incontro dedicato al Barbaresco e Roero.
Nel segno dell’eccellenza….
Degustazione di 4 Barbaresco e 2 Roero.
Continua a leggere L’incontrovertibile magnificenza del Nebbiolo – 2° Incontro

Il Barbaresco d’autore di Moccagatta

Martedì 18 Novembre • ore 19,00 • Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

È un nome, quello di Moccagatta, che evoca una delle più celebri e prestigiose zone vitivinicole di Enotria: quella del Barbaresco. L’azienda dei fratelli Minuto ha scritto alcune delle più belle pagine del romanzo enologico di Langa, grazie ad un percorso, iniziato oltre mezzo secolo fa, contrassegnato da uno straordinario e costante livello qualitativo.

I vini, sintesi paradigmatica di territorio, passione e competenza, abbracciano le principali varietà del comprensorio albese: dalla Barbera, fino al Dolcetto, ma è chiaramente il Barbaresco ad esercitare un’irrefrenabile forza di seduzione nei confronti dei moltissimi estimatori di questa sontuosa rappresentazione del Nebbiolo. Ad onta della non sterminata superficie vitata: una dozzina di ettari, metà dei quali coltivati a nebbiolo, l’azienda imbottiglia 3 cru di Barbaresco e un “base”, con uve allevate nei comuni di Neive e Barbaresco.

Etichette sublimi, che aderiscono ai suoli di appartenenza e ai caratteri varietali dell’uva; le degusteremo stasera, in compagnia di Sergio Minuto, in una fantastica verticale che: riproponendo gli stessi millesimi, ci darà modo di cogliere le differenze stilistiche e l’impronta territoriale, sia dell’uno che dell’altro.

IN DEGUSTAZIONE:
Barbaresco Cole 2011 • 2007 • 2004
Barbaresco Bric Balin 2011 • 2007 • 2004
Barbaresco Basarin 2004

Costo 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.