Archivi categoria: Alfabeto dei sensi

Capolavori enologici del sud e delle isole

Giovedì 11 Aprile • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Considerati, un tempo, figli di un Bacco minore, e non di rado relegati al ruolo di vini da taglio, idonei a “rinforzare”, nelle annate dall’infelice andamento climatico, denominazioni blasonate, dentro e oltre gli italici confini,i vini del meridione e delle isole si sono ormai definitivamente lasciati alle spalle la fama di prodotti dall’incerto profilo organolettico, ricoprendo, sempre di più, un ruolo di primo piano nel panorama enologico nazionale.

Sono cresciute, in modo esponenziale, le etichette in grado di confrontarsi, senza timori reverenziali, con le più importanti denominazioni del pianeta, e non pochi vini, si sono installati ai vertici della piramide qualitativa. Ne degusteremo 8, in compagnia di Maurizio Valeriani giornalista enogastronomico direttore della testata Vinodabere (www.vinodabere.it) e di Fabrizio Russo.

In degustazione:
Argiolas – Turriga
Gulfi – Etna Rosso Reseca
Valle Reale – Montepulciano d’Abruzzo San Calisto
Di Majo Norante – Molise Rosso Don Luigi Riserva
Benito Ferrara – Greco di Tufo Vigna Cicogna
Leone De Castris – Five Roses 70° anniversario
Camerlengo – Aglianico del Vulture
Librandi – Magno Megonio o Gravello

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

Annunci

Conversazione, ammaliante e golosa, tra lo Champagne e il salmone

Martedì 2 Aprile • ore 19:00 • Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Èuno dei simboli più eclatanti della convivialità, il vino spumantizzato più celebrato del mondo: un’icona dell’enologia transalpina che, da secoli, sublima simposi, incontri amorosi, ricorrenze, e finanche eventi sportivi. Stiamo parlando, è perfino superfluo precisarlo, del re delle bollicine: sua maestà lo Champagne.

La Maison Joseph Perrier, storica firma della Champagne, fondata nel 1825 a Châlons-en-Champagne, e nominata dalla Regina Vittoria fornitrice ufficiale della Corona Reale Britannica, lascia riposare le proprie Cuvée all’interno di cave di gesso d’epoca romana.

Ne degusteremo 5, accostandole ad altrettante tipologie di salmone, selezionato dalla salmoneria Que te pongo?, scrigno di pregevolezze marinare situato a via di Ripetta.

In compagnia di Rodolfo Maralli, direttore commerciale & marketing di Banfi (che distribuisce per l’Italia gli champagne di Joseph Perrier), e di Emanuele Atzori, titolare di Que te pongo?, degusteremo:

Champagne Cuvée Royale Josephine
Champagne Cuvée Royale Vintage Brut
Champagne Cuvée Royale Brut Rosè
Champagne Cuvée Royale Brut
Champagne Cuvée Royale Demi Sec

In abbinamento ai seguenti salmoni:

Scozia marinato whisky – delicato, magro, lievemente maltato
Norvegia marinato aneto – elegante, soavemente dolce, speziato
Scozia affumicato con quercia – leggermente sapido, con note affumicate
Selvaggio Alaska Sockeye – tenue affumicatura, burroso, intenso
Norvegia Hot Smoked – sapore deciso, di grande persistenza.

Costo degustazione: 30 Euro | 25 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

A zonzo tra filari e cantine del Sud Tirolo, in compagnia di “Winzerberg” e delle ghiottonerie de “La Tradizione”

Giovedì 14 Marzo • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Esplorare l’Alto Adige vitivinicolo a cavallo di un calice, è una possibilità tutt’altro che remota, come attesterà l’iniziativa di questa sera, che si prefigge di perlustrarlo, di catturarne i sapori e di inebriarsi coi suoi ammalianti profumi.

Degusteremo 7 vini, prodotti da 5 piccoli produttori Altoatesini, in Masi collocati in terroir diversissimi tra loro.

Continua a leggere A zonzo tra filari e cantine del Sud Tirolo, in compagnia di “Winzerberg” e delle ghiottonerie de “La Tradizione”

Piero Busso: l’inebriante sinfonia del Nebbiolo

Giovedì 7 Marzo • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Ubicata nel cuore delle Langhe, quella di Piero Busso, azienda fondata negli anni ’50, è una piccola realtà a conduzione familiare.

Coltivando le varietà tipiche delle Langhe, allevate su 10 ettari di vigneto, gestito attraverso pratiche agronomiche rispettose dell’ambiente, Piero, la moglie Lucia, e i figli Emanuela e Pierguido, hanno composto un’incantevole sinfonia vinosa, incentrata sulle suggestioni organolettiche del Barbaresco, e non solo.

Vini profondi, espressivi, prodighi di sfumature, aderenti ai caratteri varietali dei vitigni, veri ambasciatori del proprio territorio.

In degustazione:
3 millesimi di Barbaresco Albesani vigneto Borgese
un’annata di Barbaresco S. Stunet • una di Barbaresco Gallina
una di Barbaresco S. Stefanetto • una di Langhe nebbiolo

La degustazione sarà arricchita dall’assaggio di alcune prelibatezze de La Tradizione:
Ricotta salata d’alpeggio • Blu al cucchiaio • Toma della Val d’Ossola
Bettelmatt • Alpeggio della Val Formazza

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

I Franciacorta Le Marchesine incontrano i prosciutti de La Tradizione

Giovedì 31 Gennaio • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

L’accostamento tra bollicine e prosciutto è in grado di dispensare delle struggenti emozioni sensoriali.

Se poi i protagonisti del gustoso simposio sono gli splendidi Franciacorta delle Marchesine, azienda creatrice di veri capolavori spumantizzati, e i prosciutti sono quelli selezionati da La Tradizione, la possibilità di vivere momenti estatici …diventa quasi una certezza.

In compagnia di Francesco Praticò, titolare de La Tradizione, e di Giuseppe Groccia dell’azienda Le Marchesine, degusteremo:

Franciacorta Extra Brut
Franciacorta Rosé Brut Millesimato
Franciacorta Satèn Millesimato
Franciacorta Brut Millesimato Blanc de Blancs
Franciacorta Brut Millesimato Blanc De Noir

abbinati a:
Prosciutto Crudo della Valnerina
Prosciutto Langhirano di Sant’Ilario di Parma
Prosciutto dei Monti Nebrodi
Jamon Iberico puro bellota

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it 

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

Ammalianti calici d’Abruzzo

Giovedì 17 Gennaio • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Ha da poco festeggiato il cinquantesimo anniversario della denominazione, il Montepulciano, varietà fortemente identificativa del comparto vinicolo abruzzese. Mortificato, in passato, da interpretazioni produttive tendenti più alla quantità, che non alla qualità, questo vitigno ha beneficiato delle cure amorevoli di diverse aziende, che ne hanno valorizzato le peculiarità, dando vita a vini complessi e longevi. Ma la crescita del vigneto Abruzzo, ha interessato anche i vini prodotti con le uve a bacca bianca, come testimonieranno le ambrosie che centellineremo questa sera, in compagnia di Fabio Turchetti e di Fabrizio Russo.

Degusteremo:
Castorani – Montepulciano d’Abruzzo Podere Castorani – Pecorino Sup. Amorino.
Masciarelli – Montepulciano d’Abruzzo Riserva San Martino Rosso Marina Cvetic 2015 – Trebbiano d’Abruzzo DOC Castello di Semivicoli 2014
Monti – Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane Riserva Pignotto – Controguerra Bianco Raggio di Luna.
Pasetti – Montepulciano d’Abruzzo Harimann – Pecorino Colle Civetta.

A fine degustazione, abbineremo ai vini le prelibatezze abruzzesi di “La Tradizione”: Salame aquilano, Mortadella di Campotosto, Salsiccia di fegato di Campotosto, Ventricina di Guilmi, Pecorino di Farindola, Caciocavallo Podolico.

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 • info@ateneodeisapori.it 

I partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00

Festa dei soci

Giovedì 13 dicembre dalle ore 17.00 alle ore 21.00 • Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Non crediamo esista un modo migliore per farci gli auguri di Natale, che impugnare un calice colmo di ambrosie vinose, assaporando prodotti gastronomici d’eccellenza.

Pertanto, in sintonia con la filosofia della nostra associazione, abbiamo deciso di organizzare una festa dei soci, nobilitandola con le ambrosie spumantizzate di Vigne del Patrimonio, con le ammalianti etichette prodotte da Muscari Tomajoli e da Cantina Le Macchie, e con prodotti del’artigianato alimentare del Lazio: i caci del Caseificio Radichino dei fratelli Pira, la porchetta e i salumi di Cesare Morelli. Vi aspettiamo numerosi.

Costo degustazione: 10 Euro | gratis per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314  •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

Dialogo, goloso e colto, tra Falanghina, Greco, Fiano, Asprinio e Mozzarella di bufala

Giovedì 18 Ottobre ore 19:00 • Tenuta di Fiorano • Via di Fioranello 19

È una conversazione dai contenuti eretici, quella tra 4 autorevoli rappresentanti dell’enologia campana e la mozzarella di bufala, da molti considerata inidonea a instaurare relazioni virtuose con il vino.

E se al contrario l’unione tra queste due entità golose ci riservasse delle piacevolissime sorprese? Lo scopriremo in compagnia di Luciano Pignataro, noto critico enogastronomico, e di Filippo Morese, titolare di Taverna Penta, storico e prestigioso caseificio di Pontecagnano.

In degustazione:
Contrada Salandra – Falanghina Campi Flegrei 2016
Cantina Astroni – Falanghina Tenuta Astroni 2016
Cantine dell’Angelo – Greco di Tufo Torrefavale 2017
Petilia – Greco di Tufo 2017
Donnachiara – Greco di Tufo 2016
Mastroberardino – Radici Fiano di Avellino 2017
Villa Raiano – Fiano di Avellino Ventidue 2016
Fattoria La Rivolta – Coda di Volpe 2017
Tenuta Cavalier Pepe – Coda di Volpe 2017
Tenuta Fontana – Asprinio d’Aversa 2017

In abbinamento a trecce, bocconcini e altre pezzature di mozzarella di bufala.

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.
Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 •  info@ateneodeisapori.it