Archivi tag: Luciano Pignataro

Dialogo, goloso e colto, tra Falanghina, Greco, Fiano, Asprinio e Mozzarella di bufala

Giovedì 18 Ottobre ore 19:00 • Tenuta di Fiorano • Via di Fioranello 19

È una conversazione dai contenuti eretici, quella tra 4 autorevoli rappresentanti dell’enologia campana e la mozzarella di bufala, da molti considerata inidonea a instaurare relazioni virtuose con il vino.

E se al contrario l’unione tra queste due entità golose ci riservasse delle piacevolissime sorprese? Lo scopriremo in compagnia di Luciano Pignataro, noto critico enogastronomico, e di Filippo Morese, titolare di Taverna Penta, storico e prestigioso caseificio di Pontecagnano.

In degustazione:
Contrada Salandra – Falanghina Campi Flegrei 2016
Cantina Astroni – Falanghina Tenuta Astroni 2016
Cantine dell’Angelo – Greco di Tufo Torrefavale 2017
Petilia – Greco di Tufo 2017
Donnachiara – Greco di Tufo 2016
Mastroberardino – Radici Fiano di Avellino 2017
Villa Raiano – Fiano di Avellino Ventidue 2016
Fattoria La Rivolta – Coda di Volpe 2017
Tenuta Cavalier Pepe – Coda di Volpe 2017
Tenuta Fontana – Asprinio d’Aversa 2017

In abbinamento a trecce, bocconcini e altre pezzature di mozzarella di bufala.

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.
Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 •  info@ateneodeisapori.it 

Annunci

Capolavori enologici del meridione, raccontati da Luciano Pignataro

Giovedì 17 Maggio ore 19:00 • Tenuta di Fiorano • Via di Fioranello 19/31

Considerati un tempo figli di un Bacco minore, i vini del meridione si sono ormai lasciati alle spalle la fama di prodotti dall’approssimativo profilo organolettico, o, peggio ancora, di vini da taglio, utili a rinforzare, nelle annate dall’incerto andamento climatico, gli esangui mosti di celebrate denominazioni, non soltanto transalpine.

Dalla Puglia alla Sicilia, il loro profilo qualitativo è costantemente cresciuto, e sono sempre di più i vini del sud in grado di confrontarsi, senza timori reverenziali, con le più prestigiose estrinsecazioni enoiche del pianeta.

In compagnia di Luciano Pignataro, giornalista del Mattino, e appassionato cantore dell’enologia meridionale, degusteremo alcune icone dell’enologia nazionale:

Gaglioppo: Ripe del Falco Ippolito 1845
Magliocco: Magno Megonio Librandi
Nerello Mascalese: Etna Rosso Girolamo Russo
Aglianico: Taurasi Riserva Mastroberardino
Nero di Troia: Puer Apuliae Rivera
Primitivo: Polvanera Primitivo Gioia del Colle
Negroamaro: Eloquenzia di Severino Garofano Vigneti e Cantine
Nero d’Avola: Siccagno Arianna Occhipinti

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.

Prenotazioni e informazioni: 06.89512626 • 389.1107314 •  info@ateneodeisapori.it 

8 capolavori enologici del meridione, raccontati da Luciano Pignataro

Giovedì 9 Mercoledì 8 Novembre • ore 19:00 Ristorante Bell Enoteca Giansanti • Via Ostiense, 34

Erano considerati, un tempo, vini dal trasandato profilo organolettico, tutt’altro che esenti da incompiutezze, destinati ad irrobustire, nelle annate infelici, gli esangui mosti di celebri appellation transalpine, al punto che alcuni di loro, come il Nero d’Avola, erano denominati in Francia “vin medecine”.
Il successo degli autoctoni, l’impegno dei produttori, una più  razionale gestione del vigneto, e l’ammodernamento delle tecnologie di cantina, hanno determinando una travolgente crescita qualitativa dei vini del meridione. Quelli che degusteremo stasera, dei veri fuoriclasse, saranno narrati da un grande cantore dell’enologia meridionale: il giornalista Luciano Pignataro.

In degustazione:  Montevetrano – Montevetrano |  Gianfranco Fino – Primitivo di Manduria Es | Tasca d’Almerita – Chardonnay |
Benanti –
Pietramarina | Boccella – Taurasi S. Eustachio | Benito Ferrara – Greco di Tufo Vigna Cicogna | Nanni Copè – Sabbie di Sopra il Bosco | Severino Garofano Vigneti e Cantine – Le Braci

Costo degustazione: 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.

Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

L’Aglianico e i suoi Territori

Giovedì 11 Dicembre • ore 19,00 • Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

L’Aglianico in Irpinia, Sannio, Vulture e Cilento. Il più grande vitigno del Sud, analizzato, sviscerato, declamato e appassionatamente raccontato da Luciano Pignataro.

Continua a leggere L’Aglianico e i suoi Territori