Archivi tag: Riesling

Elogio dell’eleganza. Le gemme enologiche della Wachau di Pichler-Krutzler

Giovedì 11 Ottobre • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80

Nonostante abbia alle spalle un ridotto numero di vendemmie, l’azienda Pichler-Krutzler, si è già insidiata sulla cuspide della piramide enologica austriaca, grazie ad una prassi produttiva che sfrutta al meglio le qualità pedoclimatiche della Wachau, area vinicola tra le più celebrate del pianeta.

Da vigneti impervi, coltivati manualmente, giungono grappoli che danno vita a una gamma composta da vini longevi, silvestri e verticali, prodotti senza aggiunta di zuccheri, in assenza di concentrazioni e chiarifiche.

In compagnia di Massimiliano La Rosa, Direttore commerciale di Philarmonica, degusteremo:

Frauengärten – Grüner Veltliner – Wachau 2016
Loibenberg – Grüner Veltliner – Wachau 2015
Kellerberg – Grüner Veltliner – Wachau 2016
Pfaffenberg – Riesling – Krems/Stein 2016
In Der Wand – Riesling – Wachau 2016
Kellerberg – Riesling – Wachau 2015

Costo degustazione: 22 Euro | 20 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori. Prenotazioni e informazioni: 389.1107314 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti i partecipanti alle degustazioni potranno cenare da Bell usufruendo di uno sconto del 15% o consumare un menu Pizza (fritti, pizza, dolce, acqua e 2 calici di vino) al prezzo di € 20,00.

Annunci

Piccoli, grandi viticoltori dell’Alto Adige

Giovedì 9 Marzo • ore 19:00 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Piccoli, solo per la limitata estensione delle superfici vitate, ma decisamente grandi, per l’estrema qualità della loro produzione, i vignaioli che parteciperanno all’iniziativa sono da includere, senz’ombra di dubbio, tra quelli che hanno dato lustro al comprensorio vitivinicolo sudtirolese, creando degli autentici paradigmi enologici. Li conosceremo, alcuni di persona, altri attraverso il racconto del calice, approfondendo la comprensione delle diverse aree che compongono il variegato mosaico del vigneto altoatesino, utilizzando un esaltante percorso sensoriale, scandito dalla prorompente personalità aromatica del Gewürztraminer, come dalla sensuale e nervosa verticalità di vitigni come il Kerner e il Sylvaner.

In compagnia di Fabio Turchetti, Enrico Palombo e Fabrizio Russo degusteremo:

Ignaz Niedrist: Sauvignon
Kuenhof: Riesling Kaiton, Sylvaner
Brunnenhof: Pinot Nero Mazzon Riserva, Gewürztraminer
Franz Gojer: Santa Maddalena, Lagrein Riserva
Niklas: Kerner, Pinot Bianco

Costo degustazione: 22 Euro | 20 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.

Prenotazioni e informazioni: 06.4880601 • 346.3727947 •  info@ateneodeisapori.it 

Tutti coloro che parteciperanno alle degustazioni potranno, a fine incontro, accomodarsi ai tavoli di Bell e ordinare alla carta, approfittando di uno sconto del 15% sul prezzo delle pietanze, e di 2 calici di vino offerti dal ristorante, oppure consumare, al prezzo concordato di euro 20, un menu pizza composto da: fritti, una pizza e un dolce, accompagnati da acqua e da due calici di vino, sempre offerti dalla casa.

Le ambrosie alsaziane di Gustave Lorentz

Martedì 15 Novembre • ore 19:15 Ristorante Bell • Via Chiana, 80/86

Dialogo, goloso e colto, attorno al Riesling, probabilmente la miglior varietà a bacca bianca del pianeta, osservato, ascoltato, conosciuto e goduto, attraverso l’assaggio di 6 magnifiche etichette, e il racconto di Gustave Lorentz, appassionato vigneron alsaziano, che utilizza i grappoli di Gewürztraminer, Pinot Gris, Pinot Noir e Riesling, cresciuti sulle colline di Altenberg de Bergheim, per dar vita a degli autentici capolavori.

Continua a leggere Le ambrosie alsaziane di Gustave Lorentz

La melodia del Riesling di Schloss Johannisberg

Martedì 10 Maggio • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Vitigno capace di esprimere una eccezionale purezza, e definizione aromatica, il Riesling, considerato da molti seguaci di Dioniso, la più grande tra tutte le varietà a bacca bianca del pianeta, si distingue, oltre che per l’ammaliante struttura gusto-olfattiva dei suoi vini, anche per la loro incredibile longevità, viepiù sorprendente, soprattutto considerando le non elevate gradazioni
alcoliche che spesso li caratterizzano.

Continua a leggere La melodia del Riesling di Schloss Johannisberg

Sua Maestà il Riesling

Giovedì 17 Dicembre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Elogio della raffinatezza e della longevità: Silenzio, per favore, stiamo per degustare Sua Maestà il Riesling.

Allevato lungo il corso del Reno, come sugli scoscesi pendii di ardesia del Nahe e della Mosella, il Riesling, da molti considerato il più grande vitigno a bacca bianca dell’intero pianeta, ha dato lustro all’enologia tedesca, dando vita ad etichette inimitabili e sensuali, in grado di sfidare, per numerosi decenni, le ingiurie del tempo.

Continua a leggere Sua Maestà il Riesling

Le eccellenze dell’abbazia di Novacella

Martedì 24 Novembre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

L’Abbazia di Novacella, una delle cantine che hanno fatto grande il vino Altoatesino. Prestigiosa realtà vitivinicola racchiusa all’interno di un suggestivo monastero del 1142, che attraverso la creazione di un policromo e nitido mosaico vinoso, composto da tessere di struggente bellezza, uno stile riconoscibile, ma profondamente rispettoso della personalità delle uve, e un’invidiabile continuità qualitativa, ha valorizzato vitigni e vini della tradizione, divulgando il verbo enologico della Valle d’Isarco, ben oltre i confini nazionali.

Continua a leggere Le eccellenze dell’abbazia di Novacella

I capolavori di Schiopetto al St. Regis

Giovedì 29 Ottobre • ore 19,00 • Grand Hotel St. Regis • Via V. E. Orlando, 3

Quando il mito è nel calice…

È un nome ormai consegnato alla leggenda, quello di Mario Schiopetto, antesignano della viticoltura di qualità e creatore di autentici paradigmi enologici.

I suoi vini, oggetto del desiderio di tutti i seguaci di Bacco del globo, hanno fatto scuola, tracciando la rotta di un percorso entusiasmante, che ha stimolato l’intero comparto enologico friulano, proiettandolo, in particolar modo per ciò che attiene la produzione “bianchista”, sulla cuspide della piramide qualitativa nazionale.

La sua cantina, un modello di funzionalità, e i vigneti, oggetto di attenzioni e di un rispetto ai limiti della devozione, sono stati per molti anni laboratori aperti alla sperimentazione e all’innovazione, al punto che non sono pochi quelli che attribuiscono a questo straordinario vignaiolo, il ruolo di padre nobile della viticoltura friulana.

Non semplici mosti fermentati quindi, ma autentici sogni allo stato liquido, si mostreranno nei nostri calici, regalandoci scenari sensoriali che travalicano l’usuale. Vini dalla prorompente personalità, espressivi, profondi, complessi e, come testimonierà stasera un magnifico Riesling, figlio di una vendemmia “dell’altro secolo”, dotati di un’invidiabile longevità.

In compagnia di Francesco Rotolo degusteremo:
Friulano Schiopetto 2005 • 2009
Pinot Bianco Schiopetto 2004 • 2007
Mario Schiopetto 2004 • 2007
Riesling Schiopetto 1998

Costo 25 Euro | 22 Euro per i soci Atheneum – Ateneo dei Sapori.
Info & Prenotazioni: Athenæum • tel. 06.4880601 • 346.3727947